Articoli

Vauro: “Mattarella non è più il garante della Costituzione, ecco perché” — NOTIZIE.COM

27 aprile 2022 | NOTIZIE.COM, di Francesco Spagnolo

Il vignettista Vauro in esclusiva a ‘Notizie.com’: “La discussione con la signora? E’ stato un momento di confronto tra due persone che condividono molto valori. Mattarella? Non è il più il garante della Costituzione. Ecco perché”

Il confronto tra Vauro Senesi e una signora durante il collegamento con la trasmissione di La7 L’Aria che Tira è diventato da subito virale sui social. La redazione di Notizie.com ha contattato direttamente il vignettista per commentare insieme a lui quanto successo.

“Io direi che è stata una discussione e non litigio – ha detto ai nostri microfoni – oltretutto in un periodo come quello che stiamo vivendo dove prevale il pensiero unico, il fatto che ci sia un momento di confronto di discussione tra persone che condividono molti valori è molto positivo. La signora, infatti, era antifascista e in piazza come me. Poi è normale che ci siano divergenze sulle valutazioni rispetto a scelte politiche e non“… CONTINUA SOTTO

“Io rispetto le idee di tutti – ha aggiunto il vignettista – infatti alla signora ho dato spazio anche durante il mio intervento. Il confronto è sempre utile e non solo tra due persone anche se in questo momento tra potenze e governi sembra essere impossibile“.

Vauro a ‘Notizie.com’: “Ribadisco la mia posizione su Mattarella”

Vauro ai nostri microfoni ha ribadito anche la sua posizione su Mattarella: “La signora è rimasta colpita da una mia affermazione sul presidente della Repubblica, ma la mia posizione, che è volutamente provocatoria, non cambia. Io credo che l’articolo 11 della Costituzione parli chiaramente e vederlo stiracchiare fino ad un coinvolgimento diretto in una escalation militare, che oltre tutto in questi ultimi giorni pare prevalere sopra ogni spazio di confronto, non mi piace“.

“Per me Sergio Mattarella non è il più garante della Costituzione – ha ribadito Vauro – il ruolo del presidente della Repubblica è quello di far rispettare la Costituzione e lui non lo sta facendo visto che l’articolo 11 è stato completamente stravolto. E questo non mi dà garanzia“.

(di Francesco Spagnolo)
FONTE: NOTIZIE.COM

TUTTE LE ULTIME VIGNETTE DI VAURO 👇

Ultimi articoli pubblicati

1 risposta »

  1. «L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo.» Meuccio Ruini, nella relazione accompagnatoria al progetto della Costituzione, afferma come lo Stato voglia rinnegare il passato fascista, condannando la guerra come strumento di offesa. Inoltre, sottolineando la libertà e indipendenza dello Stato, la Costituzione permette una riduzione della propria sovranità, in condizione di reciprocità, al fine di promuovere la solidarietà e la pace tra i popoli. Viene sottolineato, inoltre, l’interesse dello Stato italiano nel rispettare i valori internazionali. I valori espressi dall’art. 11 trovarono un ampio appoggio da parte dei costituenti, rimarcando la necessità che tali principi fossero espressi in modo forte e risoluto. Poi i revisionisti, negazionisti, giustificazioni, cerchiobottisti, falsificatori, i ne Ze, Ne Vla, gli Orsini, i Senesi possono dire quello che gli pare; tanto si sa da che parte stanno: Ucraina totalmente stalinizzata.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...