Facebook, e ora basta.

28.12.2016 | Vauro: “La mia pagina Facebook è a disposizione di tutti, le critiche argomentate sono utili e ben accette. Ma anche per rispetto degli utenti civili non è più tollerabile che sia trasformata in un ricettacolo di insulti, e idiozie varie da un manipolo di frustrati e coglioni da tastiera…”