M5S svolta di Grillo: «L’indagato non deve dimettersi»

20170103fqgrillo-svolta-gan

Il Fatto quotidiano, 03.01.2017
M5S svolta di Grillo: «L’indagato non deve dimettersi». Sanzione non automatica per indagati, decisioni a discrezione caso per caso…

Annunci

2 Comments Add yours

  1. bruno ha detto:

    Il nuovo regolamento Etico non è un dietro front. ma una intelligente strategia dovuta di non essere degli ingenui fessacchiotti che si fanno fregare dalla Peste Emozionale Organizzata che usa il regolamento del M5S per fare esposti in procura, che portano i magistrati di mandare un avviso di garanzia, il gioco è fatto. Finalmente Grillo e il M5S hanno capito che con la Peste bisogna giocare con Astuzia come a scacchi. Sicuramente la peste è incazzatissima di questo cambiamento dato che TUTTI i partiti si sono schierati contro. BRAVISSIMI. Stanno imparando a giocare con la Peste e non farsi dare scacco matto.

    Mi piace

  2. luciano ha detto:

    Perché Nogarin non aveva ricevuto un avviso di garanzia? Mi pare che nessuno del movimento ha chiesto la sua testa. Il fatto di metterlo per iscritto da la possibilità di lavorare più serenamente senza dubbi e senza quella pressione mediatica che piace tanto esercitare (solo quando si tratta di avversari) ai moralisti ad orologeria.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...