Articoli

73°Anniversario della fucilazione dei Sette Fratelli Cervi e di Quarto Camurri

28 dicembre 1943 – 28 dicembre 2016
Gelindo, (1901), Antenore (1906), Aldo (1909), Ferdinando (1911), Agostino (1916), Ovidio (1918), Ettore (1921) e Quarto Camurri (1921)
assassinati dai fascisti il 28 dicembre 1943 a Reggio Emilia
APERTURA STRAORDINARIA con ingresso gratuito al MUSEO CERVI nel pomeriggio del 28 DICEMBRE fino alle ore 17

« Una mattina mi son alzato,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
Una mattina mi son alzato
e ho trovato l’invasor.

O partigiano, portami via,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
O partigiano, portami via,
ché mi sento di morir.

E se io muoio da partigiano,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
E se io muoio da partigiano,
tu mi devi seppellir.

Mi seppellirai lassù in montagna,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
Mi seppellirai lassù in montagna
sotto l’ombra all’ombra di un bel fior.

Tutte le genti che passeranno
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
Tutte le genti che passeranno
Mi diranno «Che bel fior!»

«È questo il fiore del partigiano»,
o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!
«È questo il fiore del partigiano
morto per la libertà!»

Annunci

2 risposte »

  1. bravo Vauro ( come quasi sempre ). In una nazione che protegge, finanzia, supporta e coccola i nazisti ucraini e fa parte di una organizzazione ( UE ) che ha al suo interno perle come le nazioni baltiche, la polonia e l’ungheria il ricordare i fratelli cervi ed un atto quasi sovversivo. Siamo messi di nulla….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...