Articoli

Vauro: “TREGUA PUBBLICITARIA…” — Video Talk

2 aprile 2022,
Il nuovo intervento di Vauro 👇

Guerra Ucraina-Russia, tutte le vignette di Vauro

Ultimi video talk disponibili sul sito

TUTTE LE ULTIME VIGNETTE DI VAURO 👇

Ultimi articoli pubblicati

1 risposta »

  1. Non dico quello che vorrei dire, mi astengo; solo un piccolo commento: in Ucraina ci sono tre monumenti dedicati a Bandera (a Stryl. a Lviv, a Leopoli, tutti negli oblast più occidentali). Bandera ricevette dal presidente (filo ucraino e antisovietico) V. Juscenko la medaglia d’oro alla memoria che fu poi annullata dal successivo Presidente filorusso V. Janucovich (non era nemmeno ucraino; era nato in Bielorussia, da madre bielorussa e da padre russo) fondatore del Partito delle Regioni in qualche nodo assimilabile alla Lega di Umberto Bossi e utilizzatore della famigerata polizia antisommossa Berkut intervenuta con estrema violenza sia in Crimea, sia a Kiev contro le manifestazioni dell’Euromaidan che costrinsero Janukovichi alle dimissioni e alla fuga in Russia. L’Euromaidan é considerato da Putin un colpo di Stato, allora pure la spedizione dei Mille di Garibaldi, la rivoluzione di febbraio e quella di ottobre furono colpi di Stato. Bandera o non Bandera sta di fatto che il partito di destra ultranazionalista Svoboda alle ultime elezioni del 2019 ha ottenuto un (1) parlamentare. Anche il Battaglione Azov é ultranazionalista di destra (più o meno come i parà della Folgore), costituisce circa l’1% delle Forze Armate Ucraine e si é formato dopo la massiccia infiltrazione di militari russi nel Donbass; Putin prima lo aveva negato, poi dopo il referendum farsa in Crimea lo ha ammesso. Se fanno tanto scandalo le tre statue alla memoria di Bandera, a Predappio c’é la Cripta Mussolini, meta ogni anno di centinaia, a volte migliaia di nostalgici con tanto di saluti fascisti, di cori inneggianti al Duce, di vendita di gadget del ventennio, di bandiere e di magliette con simboli fascisti o con l’immagine di “Salvini Santo Subito”. Inoltre in Italia ci sono non meno di una ventina di strade intitolate a Giorgio Almirante, c’é il mausoleo dedicato a Rodolfo Graziani, il boia del Fezzan e dell’Etiopia, ci sono ancora 4/5 vie intitolate a Benito Mussolini, vie intitolate al Re sciaboletta Vittorio Emanuele III. Mentre in Ucraina il partito nazionalista Svoboda ha un (1) parlamentare, in Itala la Destra sempre compatta in qualsiasi elezione negli ultimi sondaggio supera il 4/47%. E sarebbe l’Ucraina con le sue tre statue di Bandera, più che nazista, ultranazionalista antisovietico (e in questo ne aveva ben donde: vi ricordate l’ Holomador?) e antisemita in questo ovviamente da condannare, partecipò pure alla strage/pogrom di Baby iar ,certo da ricordare sempre, come da ricordare sempre sono le stragi etniche di Stalin; ripeto sarebbe l’ Ucraina di oggi da denazificare o non piuttosto la Russia di Putin con il ideologo e politologo A. Dugin e con i massacri che sta compiendo in Ucraina? >

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...