Articoli

La solidarietà non è un reato — La mobilitazione democratica per MIMMO LUCANO (in aggiornamento)

La solidarietà non è un reato
La mobilitazione democratica per Mimmo Lucano (in aggiornamento
)

VENERDÌ 1 OTTOBRE

Riace dalle ore 16
Napoli ore 16 piazza Plebiscito
Modena ore 18.30 piazza Torre
Reggio Emilia ore 18 piazza Prempolini
Pisa ore 18 Logge dei Banchi
Firenze ore 18.30 Battistero, piazza San Giovanni
Viareggio ore 18 al Molo
Genova ore 18 piazza De Ferrari
Potenza ore 18.30 piazza Mario Pagano
Lecce ore 17,30 piazza Sant’Oronzo
Siracusa ore 17,30 piazza Duomo
Milano ore 17.30 Palazzo Marino
Roma ore 19,15 Campo de Fiori, la statua di Giordano Bruno
Bergamo ore 17.30 davanti a Palazzo Frizzoni

SABATO 2 OTTOBRE

Bologna 2 ottobre ore 10 piazza XX settembre
Parma 2 ottobre ore 16 piazza Garibaldi
Taranto, 2 ottobre ore 18.30 piazza Immacolata
Ferrara2 ottobre ore 15.30 piazza castello

DOMENICA 3 OTTOBRE

Como 3 ottobre ore 15,30 piazza Cavour
a Milano si è tenuto un presidio ieri, 30 settembre

FONTE: https://www.facebook.com/100063636249255/posts/256783303119543/

VENERDÌ 1 OTTOBRE #Riacenonsiarresta
L’APPELLO

+++ SULLA CONDANNA DI MIMMO LUCANO, UOMO GIUSTO, CHIAMIAMO ALLA MOBILITAZIONE DEMOCRATICA! +++

Quello che è successo oggi è molto chiaro: con la sentenza che ha condannato Mimmo Lucano a 13 anni e 2 mesi si è voluto condannare un’idea e ostacolare un progetto politico basato su valori di giustizia, uguaglianza e riscatto sociale.
Una sentenza, quella del Tribunale di Locri, che certifica la natura politica di questo processo e che non tiene neanche conto dei pronunciamenti di altri organi di giustizia, quali il Tar, il Consiglio di Stato, la Cassazione e il Riesame, che precedentemente avevano demolito l’impianto accusatorio della Procura.
È paradossale che tutto questo avvenga a tre giorni dalle elezioni regionali, alle quali abbiamo voluto partecipare come lista mettendo in campo idee e pratiche che vengono proprio dall’esperienza di Riace, che oggi si vuole condannare.
Noi invece vogliamo ribadire che non ci fermeremo e che la nostra lotta va avanti in nome della solidarietà e della giustizia: chiamiamo tutti e tutte a partecipare all’iniziativa prevista per domani alle 16.00 a Riace, al Villaggio Globale, e chiediamo ai compagni e alle compagne nel resto d’Italia di costruire mobilitazioni democratiche in concomitanza con la nostra iniziativa alle 17.30.
Ora più che mai è necessario manifestare il proprio dissenso nei confronti di questa assurda sentenza e portare solidarietà a Mimmo Lucano, un uomo che ha cercato e praticato il riscatto degli ultimi e della sua terra.

Quello che è successo oggi è molto chiaro: con la sentenza che ha condannato Mimmo Lucano a 13 anni e 2 mesi si è voluto condannare un’idea e ostacolare un progetto politico basato su valori di giustizia, uguaglianza e riscatto sociale.
Una sentenza, quella del Tribunale di Locri, che certifica la natura politica di questo processo e che non tiene neanche conto dei pronunciamenti di altri organi di giustizia, quali il Tar, il Consiglio di Stato, la Cassazione e il Riesame, che precedentemente avevano demolito l’impianto accusatorio della Procura.
È paradossale che tutto questo avvenga a tre giorni dalle elezioni regionali, alle quali abbiamo voluto partecipare come lista mettendo in campo idee e pratiche che vengono proprio dall’esperienza di Riace, che oggi si vuole condannare.
Noi invece vogliamo ribadire che non ci fermeremo e che la nostra lotta va avanti in nome della solidarietà e della giustizia: chiamiamo tutti e tutte a partecipare all’iniziativa prevista per domani alle 16.00 a Riace, al Villaggio Globale, e chiediamo ai compagni e alle compagne nel resto d’Italia di costruire mobilitazioni democratiche in concomitanza con la nostra iniziativa alle 17.30.
Ora più che mai è necessario manifestare il proprio dissenso nei confronti di questa assurda sentenza e portare solidarietà a Mimmo Lucano, un uomo che ha cercato e praticato il riscatto degli ultimi e della sua terra.

FONTE: https://www.facebook.com/tizia.barilla/posts/256396066491600

9 risposte »

  1. Sono inorridita da questa brutta faccenda! Mimmo Lucano come cittadina che si occupa quotidianamente di disagio esistenziale sarò sempre dalla parte di chi come te protegge i più fragili! Tanta Solidarietà!

    "Mi piace"

  2. Solidarietà per Mimmo, credo nella sua innocenza, se si organizza una raccolta fondi per aiutarlo a sostenere le spese processuali voglio partecipare.

    "Mi piace"

  3. Con Mimmo sempre, solidarietà infinita!
    È un uomo innocente che ha favorito l’integrazione di anziani, bambini, giovani, stranieri, riportando vita in un paese del sud abbandonato per mancanza di vari elementi fondamentali che permettono la crescita e l’evoluzione del popolo e dei cittadini!
    MIMMO LUCANO LIBERO! 👍🏻✊🌺🤩❤️🧚🏻‍♀️

    "Mi piace"

Rispondi a Alessia Salvucci Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...