Articoli

Vauro: “Andrà tutto bene”

Andrà tutto bene.
Torneremo a sorriderci
e a scannarci per un posto di lavoro mal pagato, per un posto di lavoro sicuro, per un po’ di potere, per più potere, per apparire, per apparire di più, per qualche soldo, per tanti soldi.
Sconfiggeremo il nemico invisibile
e ritroveremo i nemici visibili, immigrati, zingari, tossici, barboni, il vicino di casa, il collega di lavoro.
Non dovremo più piangere i morti della pandemia
e riprenderemo a non piangere i morti sul lavoro, i migranti morti in mare o nel deserto, i morti di fame, i morti avvelenati dagli scarichi industriali, i morti delle guerre lontane e vicine, i morti di mafia ed i morti di indifferenza.
Abbiamo riscoperto la solidarietà
e la disprezzeremo nuovamente chiamandola buonismo. Rifaremo le graduatorie dei diritti: prima gli italiani, prima noi, prima io.
Il virus non conosce confini
e noi li ricostituiremo, con muri più alti di prima, bloccheremo chi cerca speranza dove non c’è pietà. Bloccheremo uomini, donne, bambini nei boschi o sui bagnasciuga. Solo il denaro potrà valicarli. Il denaro, come il virus, non conosce confini.
Le industrie riprenderanno a produrre a pieno regime
armi, veleni per l’aria, la terra, l’acqua e profitto.
Non staremo più chiusi in casa
ma abbiamo imparato che la sicurezza si paga in libertà. Saremo pronti a cedere quel poco di libertà che ci rimane in cambio di sicurezza: di un uomo forte al governo o di una pistola sul comodino. E lo faremo con entusiasmo.
Gli ospedali si svuoteranno dai malati di Covid 19
e finalmente potremo risparmiare di nuovo su strutture, medici, infermieri, posti letto, macchinari. Pubblici o privati che siano torneranno ad esser aziende prima che luoghi di cura. La salute non ha prezzo… per chi non si può permettere di pagarlo.
Abbiamo visto che la competenza conta
potremo tornare a premiare i ruffiani, i mediocri, i furbi, gli opportunisti, i cinici ed a sentirci migliori di loro o almeno uguali a loro.
La democrazia non sarà più sospesa
e riprenderemo a non votare o a votare chi grida più forte, chi ci promette qualcosa in cambio. Faremo votare chi ricambia il favore in commesse, appalti, mazzette, prebende e impunità. Le ideologie sono finite. La politica è una cosa sporca e ci piace così.
Andrà tutto bene, sì andrà tutto bene… finché ci sta bene.

Vauro 27.03.2020

 


Disegno originale, esemplare unico
Vauro Shop ↗️ Etsy

3 risposte »

  1. Come quasi sempre vauro, hai più che ragione, sono forse più di 30 o 40 anni che tutto questo si sta consolidando, o che perlomeno io lo vedo consolidarsi, in questi decenni ho visto la mentalità della maggioranza andare sempre più verso un relativismo che metteva tutto sullo stesso piano, anche fra i compagni che se non altro avrebbero dovuto essere più attrezzati culturalmente, spero che tutta questa disgrazia almeno un inizio di piccolo scossone lo dia, e, che tanta falsa cultura, nonostante la falsa ed ipocrita beneficenza, vedi fedez o fenomeni similari, scompaia nell oblio, ciao

    "Mi piace"

  2. Vauro sono la MarcellaBoba ho appena finito di leggere il tuo lucido se pur angosciante articolo la cosi “detta fine del covit apprezzo tanto il tuo lavoro di satira ;che ci fa ridere anche se in modo amaro perche “purtroppo descrivi una sosceita rovinata dalla superficialita e indifferenza :ma quante ne abbiamo passate Vauro quanti cosi detti compagni abbiamo conosciuto ;dovevamo fare la rivoluzione ;dove sono finiti cosa e”rimasto della loro coscienza ploretaria hanno lasciato morti per la strada nelle galere ;io vedo il deserto intorno a me e se parli con qualche sopravvissuto penza che sei matta hai fatto tanto Vauro a tenerci in vita ma non ti avvilire ogniuno paghera il suo prezzo con il vuoto della sua coscienza

    "Mi piace"

  3. Alla fine del commento hai scritto anche il punto, niente da aggiungere. Io sono più pessimista di te. Nonostante le gravissime responsabilita’, nella gestione dell’emergenza covid19, dell’attuale classe dirigente che ha causato migliaia di morti (entrambi gli schieramenti, peggio sarebbe stato con un Governo della dx, pensa se fossero stati loro a gestire l’emergenza! Il triplo di morti), purtroppo nessuna forza politica chiedera’ il conto! Se non alcune sparpagliate formazioni politiche minoritarie ( R.C., P.d.C.I., POTERE AL POPOLO…). Questo è il problema! Ovvero un grande P.C.I. che organizza le masse, fa vivere i movimenti nella societa’ civile…Ma ammesso ci fossero uomini e donne disposte a impegnarsi politicamente in quali luoghi fisici possono ritrovarsi e con quanto denaro, poiché fare politica costa (giornali, volantini, spazi in tv, affittare sale per incontri o assemblee…..)??? I Comunisti oggi rimasti tali non sono nemmeno
    presenti in Parlamento per usufruire del finanziamento ai partiti (regolato dalla COSTITUZIONE che i nostri COSTITUENDI avevano inserito per garantire la pluralita’di idee, autonomia e soprattutto offrire alle forze minoritarie la possibilita’ di sostenere i costi della politica. Ahimè la ventata populista e fascista contro il finanziamento pubblico dei partiti ha sbaragliato il campo ed eliminato i partiti (luogo di aggregazione della societa’ civile, se la RIVOLUZIONE FRANCESE CI HA INSEGNATO QUALCOSA!). Torno a bomba. Se i Comunisti oggi sono minoritari nella società civile, significa che alle masse non interessano i loro “valori” proposti. Insomma l’egemonia “culturale” la esercitano i poteri forti, innanzitutto i padroni (Confindustria) capaci di stare in entrambi gli chieramenti dx,sx purché prevalgano i loro interessi, le forze di dx in primis la Lega che ha ereditato il peggio della vecchia DC e purtroppo buona parte del vecchio P.C.I. Per non farla troppo lunga temo che la storia si ripeta e non saranno i social network lo strumento per modificare lo stato di cose attuali (sono utilissimi), basta vedere i 5S!! Occorre con urgenza ricostruire un nuovo P.C.I. questa è la mia opinione. Tu hai conoscenze a livelli alti e doti di onesta’ tali che delegherei a te il compito (difficile) di far interloquire il popolo disintegrato e rappresentato dalle miriadi di formazioni comuniste: ma è mai possibile che non riescano a convivere sotto la stessa casa, anche solo per pagare l’affitto (Parlamento e finanziamento pubblico dei partiti)??? Senno’l’alternativa saranno i Governi Salvini o Meloni!!!!!
    P.S.: sono convinto che se non fosse esistito il P.C.I. che avesse piantato i semini, forse la RESISTENZA non l’avremmo vissuta. Un caro saluto. Sempre Comunista.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...