Articoli

L’appello di Vauro: “Il 14 luglio ci vediamo a Ventimiglia”


Salve, il 14 luglio sarò di nuovo a Ventimiglia.
Ricordo l’ultima volta le impronte con la vernice bianca, lavabile, che insieme ai migranti abbiamo lasciato sugli scogli rossi di Ventimiglia, a testimonianza di quella barriera inumana che costringe le persone a rimanere prigioniere fra il mare e gli scogli. Quella barriera è ancora in piedi e altre se ne sono alzate, altre barriere, altre nelle nostre coscienze e dobbiamo abbatterle. Dobbiamo abbatterle non solo per solidarietà con i migranti, ma per solidarietà con le nostre stesse società che stanno rischiando l’imbarbarimento e l’inferocimento. Ci vediamo a Ventimiglia, il 14 luglio. Vauro

CLICCA SULLE IMMAGINI PER APRIRE LA FOTOGALLERY

Leggi anche: Ventimiglia, migranti in confine dipingono scogli con le mani: “Stiamo qui ad oltranza”

Annunci

2 risposte »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.