Le vignette di Vauro

M5S, Di Battista: “Ho ispirato il Papa”

10.12.2014 – Servizio Pubblico
Ballarò, Diba: “Papa Francesco ha ripreso le mie dichiarazioni”

«I giornalisti scrivono quello che vogliono. Quest’estate hanno scritto che ero pronto a farmi saltare in aria nella metropolitana di Roma perché avevo fatto delle dichiarazioni poi riprese parzialmente anche da Papa Francesco»

Annunci

1 risposta »

  1. Carissimo,
    dopo anni di lotte e interventi a favore di Beppe Grillo, del M5S e di Virginia Raggi, ora ci incombe l’obbligo di remare contro.
    Sarà che una volta arrivati al posto di comando, grazie alle nostre spinte dal basso, c’è nei personaggi sunnominati questa tendenza ad un vuoto di memoria sulle promesse fatte in campagna elettorale.
    Così avviene che dopo tanti mesi sulle pensioni al minimo integrato non è arrivato neanche un centesimo di adeguamento, mentre i benefici vanno sempre nella direzione indicata da quel prof. Cazzullo sempre presente nei dibattiti sulle pensioni. E’ pur vero che i “parrucconi” della Consulta bloccano per incostituzionalità qualsiasi intervento a favore delle classi meno abbienti, appellandosi all’art. 1 della Costituzione che definisce l’Italia una Repubblica Parlamentare Fondata sul Lavoro. Ora che il lavoro non c’è e dove c’è è mal pagato, chiediamo di porre fine alle ipocrisie e sostituire quella frase con: “basata sul privilegio di pochi in barba alla miseria dei tanti.”
    La raccolta di consensi fatta a man bassa dal M5S ha portato un gran beneficio alla classe dirigente, che ha usufruito di quella raccolta di proteste per incanalarla in un percorso cosiddetto “democratico” ad evitare un sacrosanto diritto alla rivolta della piazza.
    Noi vogliamo qui dimostrare a questi imbonitori di piazza che, fino a quando avremo un filo di voce ed un po’ di inchiostro nel nostro computer, saremo sempre su queste barricate virtuali a sbugiardare le vantate promesse di “Reddito di Cittadinanza” o peggio del “Reddito di Inclusione” che la Signora Virginia Raggi rimanda all’anno prossimo. Noi crediamo di avere ancora diritto, come Cittadini Romani, di chiedere a questa signora dove vanno a finire i soldi dei vari tributi se non ce ne sono per una efficace raccolta delle immondizie, per il rinnovo del parco autobus, per un risanamento delle strade senza buche, per un parco giardini pubblici senza alberi che cadono sulla testa dei passanti, per un risanamento degli impianti fognari ad evitare allagamenti. Tuttavia siamo compiaciuti del fatto che di fondi ce ne siano abbastanza per i lauti stipendi della sindaca e degli assessori. Con tutto il rispetto che meritate.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.