Articoli

L’intervista integrale di Corrado Formigli a Michele Santoro: “Il nostro maggiore nemico è la guerra” — Piazza Pulita La7, VIDEO

31 marzo 2022 — Piazza Pulita, l’intervista integrale di Corrado Formigli a Michele Santoro: “Voglio che Putin venga processato, ma il nostro maggiore nemico non è lui, è la guerra. Spieghiamo ai bambini cosa è successo anche nelle guerre giuste, parliamogli dei civili morti a Dresda, Hiroshima, Nagasaki”


FONTE: LA7

LEGGI ANCHE:

Guerra Russia-Ucraina, tutte le vignette di Vauro
Santoro: “Lettera al segretario del PD”
Vauro: “Lettera aperta al presidente Putin”
L’ULTIMA vignetta di Vauro
Vauro SHOP (disegno originale, esemplare unico)

2 risposte »

  1. Le guerre giuste. Le guerre preventive giuste(inclusa, perché in effetti come viene descritta dal suo esecutore altro non è che una rielaborazione di questo concetto, quella attuale russo/Ucraina). Gli assi e imperi del male. Iraq, Serbia, Afghanistan, Libia, Conflitti del terzo mondo, Israele Pace in Galilea, Enduring War, Kim, Saddam, Gheddafi, Repubblica Islamica Iraniana, e chi più ne ha più ne metta. Alla fine, il solito bagno di sangue, fuoco, distruzione, massacro di civili inermi, governi fantoccio susseguente corrotti e peggiori dei precedenti, e la scoperta, a conflitto finito, delle inquietanti connessioni e accordi e intrighi sottobanco proprio con i “liberatori” prima della guerra che hanno favorito e consentito l’agire dei governi”cattivi”, solo per opportunismo del momento.
    Prassi classica degli eroi del contemporaneo dal 1991 ad oggi.

    Mio Fratello Aviatore…

    "Mi piace"

  2. Testimoni di Irkutsk: fedeli nonostante le aggressioni

    https://www.jw.org/finder?wtlocale=I&docid=702022045&srcid=share

    Alla cortese attenzione di Vauro

    Gentilissimo, ho seguito l’ultima parte di controcorrente su rete 4. Mi ha colpito il fatto che lei sostenga che ormai tutti quanti pensiamo che Putin sia cattivo e altrettanto il popolo russo. Io non la penso affatto così, ho conosciuto persone splendide in Russia come in Ucraina. Ma è un dato di fatto che la Russia, in quanto Paese e non il popolo in generale, nonché Putin, non hanno nessun rispetto non solo per le persone LGBT, di cui voi avete parlato, ma anche delle minoranze religiose, con il beneplacito del patriarca ortodosso russo. Il video che le allego le dimostra chiaramente a quali torture sono esposti i miei fratelli e sorelle in fede, ormai dal 2017. È un video di dominio pubblico, che potete trovare sul nostro sito internet jw.org. Spero vorrete parlarne prossimamente, affinché tutti capiscano fino a che punto il governo russo sta calpestando i diritti umani, figuriamoci cosa è in grado di fare in questa tragica guerra che si è trasformata nel massacro di innocenti, bambini compresi, purtroppo come tutte le guerre. E ciò non toglie che le armi purtroppo uccidono da ambo le parti, infatti la mia coscienza mi impedisce di partecipare a qualsivoglia guerra o uso di armi, ma non posso neppure negare gli evidenti massacri e torture compiuti dall’esercito russo in terra Ucraina, dove ho amici che non riesco più a contattare.
    I più cordiali saluti
    Gabriella Cappellotti

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...