Articoli

Meloni vuole querelare Vauro che le ha dato della fascista, lui replica: “Lo ripeterò in tribunale” — Globalist

Il disegnatore aveva detto che lei “È leader di un partito che ha cavalcato la xenofobia e il fascismo e io non do alcuna solidarietà”. E cosa c’è da querelare?

26/02/2021 | GLOBALIST

Ha tutte le ragioni, perché una critica politica non è un insulto: “Sono pronto a ripetere in tribunale, nella forma e nella sostanza, quello che ho detto in tv su Giorgia Meloni”.

Lo ha detto Vauro Senesi a ‘Next Quotidiano’ in risposta a Giorgia Meloni che ha minacciato di portarlo in tribunale, in seguito alle dichiarazioni che il disegnatore e vignettista toscano ha rilasciato ieri a Diritto e rovescio, la trasmissione condotta da Paolo Deldebbio.

”Mi sorprendono sempre i neofascisti che si offendono se li chiami così. Io mica mi offendo se mi chiami comunista”, ha aggiunto Vauro.

Tutto nasceva dalle offese ormai note rivolte dal professor Giovanni Gozzini alla leader di Fratelli d’Italia. Vauro ha preso le distanze in modo netto da quegli epiteti, senza tuttavia esprimere solidarietà nei confronti della diretta interessata.

Il motivo lo ha spiegato lui stesso in diretta tv: “Sono colpito in negativo dalle espressioni utilizzate dal professore. La Meloni è stata ingiustamente offesa, ma quando Liliana Segre è andata in Senato a istituire la commissione contro l’odio, tutta l’aula si è alzata in piedi, tranne i senatori di Fratelli d’Italia e Lega. La Meloni è leader di un partito che ha cavalcato la xenofobia e il fascismo e io non do alcuna solidarietà”.

La domanda è: essendo la Meloni una alla guida ci un partito in cui tanti iscritti festeggiano ancora la Marcia su Roma, cantano Faccetta nera, denigrano partigiani e 25 aprile e si candidano i rampolli della famiglia Mussolini, come potrebbe vincere una causa contro Vauro?

Non è questo cavalcare il fascismo?

Globalist


LEGGI ANCHE 👇

Vauro a Next Quotidiano: “Querela di Meloni? Ridicola. Pronto a ripetere tutto in tribunale”


Vauro attacca Meloni: “Nessuna solidarietà a leader di un partito razzista”. E lei querela


Dritto e rovescio, lite Del Debbio-Vauro: “Potrebbe essere l’ultima volta che vieni”


Paolo del Debbio e lo scontro con Vauro sulla solidarietà a Giorgia Meloni


Vauro: “Ecco perché accetto di essere ospite di “Dritto e Rovescio” su Rete4”


FONTE: GLOBALIST

1 risposta »

  1. Perfettamente d’accordo ! Anzi se la Meloni dovesse realmente portarla in tribunale sarebbe dal suo punto di vista un autogol, in quanto dovrebbe spiegare alla sua base il cambio … di contro deve decidere se le conviene di più farsi sdoganare come NON fascista … (Ma poi fa la fine di Fini …)

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...